I migliori telescopi professionali del 2018

I migliori telescopi professionali del 2018

In questo articolo vedremo quali sono i migliori telescopi professionali con un buon rapporto qualità prezzo. Un telescopio è un dispositivo straordinario che ha la capacità di far apparire gli oggetti lontani molto più vicini. I telescopi sono disponibili in tutte le forme e dimensioni, da un piccolo tubo di plastica acquistato in un negozio di giocattoli, al telescopio spaziale Hubble, che pesa diverse tonnellate.

I telescopi amatoriali si adattano ovunque, e anche se non sono potenti come Hubble, possono fare cose incredibili. Ad esempio, un piccolo oculare da 15 centimetri consente di leggere la scritta su una monetina da 55 metri di distanza!

La maggior parte dei telescopi che vedi oggi sono disponibili in due versioni:

  • Il telescopio rifrattore, che utilizza lenti in vetro.
  • Il telescopio riflettore, che utilizza specchi invece delle lenti.

Entrambi realizzano esattamente la stessa cosa, ma in modi completamente diversi.

Per capire come funzionano i telescopi, poniamo la seguente domanda. Perché non riesci a vedere un oggetto che è lontano? Ad esempio, perché non riesci a leggere la scritta su una monetina quando è a 55 metri di distanza con i soli tuoi occhi?

La risposta è semplice: l’oggetto non occupa molto spazio sullo schermo dell’occhio, la retina. Se vuoi trasportare questo esempio nei termini di uso della fotocamera digitale, a 55 metri la scrittura sulla monetina non copre un numero sufficiente di pixel sul sensore visivo per consentirne la lettura.

Se hai un “occhio più grande”, potresti raccogliere più luce dall’oggetto e creare un’immagine più luminosa, e quindi potresti ingrandire una parte dell’immagine in modo che si estenda in più pixel sulla retina. Due pezzi in un telescopio rendono possibile ciò:

  • La lente dell’obiettivo (in rifrattori) o specchio primario (nei riflettori) raccoglie molta luce da un oggetto distante e trasporta questa luce, o immagine, in un punto o messa a fuoco.
  • Un obiettivo dell’oculare prende la luce dalla messa a fuoco della lente dell’obiettivo o dello specchio primario e lo espande (ingrandendolo) per occupare una grande porzione della retina. Questo è lo stesso principio che usa una lente d’ingrandimento: prende una piccola immagine sulla carta e la diffonde sulla retina dell’occhio in modo che sembri grande.

Quando combini la lente dell’obiettivo o lo specchio primario con l’oculare, hai un telescopio. Ancora una volta, l’idea di base è di raccogliere molta luce per formare un’immagine luminosa all’interno del telescopio, e quindi usare qualcosa come una lente di ingrandimento per ingrandire quell’immagine luminosa in modo che occupi molto spazio sulla retina.

Un telescopio ha due proprietà generali:

  • quanto bene può raccogliere la luce
  • quanto può ingrandire l’immagine

La capacità di un telescopio di raccogliere la luce è direttamente correlata al diametro dell’obiettivo o dello specchio (l’apertura) utilizzato per raccogliere la luce. Generalmente, maggiore è l’apertura, maggiore è la luce che il telescopio raccoglie e porta a mettere a fuoco, e più luminosa è l’immagine finale. Questi aspetti determinano quali sono i migliori telescopi professionali.

L’ingrandimento del telescopio, la sua capacità di ingrandire un’immagine, dipende dalla combinazione degli obiettivi utilizzati. L’oculare esegue l’ingrandimento. Poiché qualsiasi ingrandimento può essere ottenuto da quasi tutti i telescopi utilizzando diversi oculari, l’apertura è una caratteristica più importante dell’ingrandimento.

Fatta questa doverosa premessa su come funziona un telescopio, vediamo alcuni modelli che saranno sulla cresta dell’onda nel 2018.

Celestron NexStar 127 SLT – Vedi prezzo o acquista

Sarà anche essere costoso il Celestron NexStar per molti principianti che vogliono spendere poco ma è veramente uno dei telescopi migliori per loro. La ragione? Il 127 SLT è un telescopio computerizzato che rende infinitamente più facile il compito, ai più scoraggiante, di localizzare l’oggetto celeste. Molti astronomi principianti si scoraggiano e addirittura si arrendono dopo aver passato ore a cercare gli oggetti nelle loro mappe celesti.

Un telescopio computerizzato elimina completamente la frustrazione e consente ai principianti di essere in grado di godersi la visione notturna immediatamente. Il NexStar 127 è il perfetto equilibrio tra qualità e prezzo. I telescopi Celestron sono probabilmente l’epitome negli ambiti della qualità, se consideriamo che questo telescopio viene considerato di fascia medio-bassa nella linea NexStar. I principianti troveranno divertente l’utilizzo del NexStar 127 SLT MAK più di quanto farebbero con la maggior parte degli altri telescopi.

Orion SkyQuest XT8 – Vedi prezzo o acquista

Con quasi il doppio della dimensione dell’apertura del 10014 SkyQuest, questo telescopio è il più caro della nostra lista, ma è anche il più votato. La qualità dell’immagine prodotta da questo obiettivo viene equiparata ai livelli standard richiesti dagli astronomi professionisti. Anche se ha un prezzo più alto, i soldi sono ben spesi. L’Orion 8945 è adatto ad osservare tutte le stelle. Mentre molti astronomi in erba acquistano inizialmente un obiettivo di gamma bassa, coloro che hanno già molta dimestichezza sentono spesso la necessità di acquistarne uno ancora migliore per migliorare le loro abilità e l’XT8 soddisferà in pieno queste esigenze.

È inoltre possibile acquistare un accessorio aggiuntivo per collegare una fotocamera a questo telescopio sia per effettuare video e fotografie. E’ inoltre incluso il software di astronomia Starry Night. Il telescopio ha un peso di circa assemblato pesa circa 18 kg, più voluminoso rispetto ad altri, rendendo difficile il trasporto se si prevede di guardare il cielo in luoghi diversi. Tuttavia, maggiore è la potenza del cannocchiale, più grande e meno conveniente sarà il trasporto. Ciononostante, l’Orion 8945 SkyQuest XT8 è probabilmente la scelta migliore per coloro che vogliono che la loro passione per la visione di oggetti celesti non svanisca rapidamente.

Celestron 70mm Travel Scope – Vedi prezzo o acquista

A volte grandi cose provengono da oggetti di piccole dimensioni. Il telescopio da 70 mm è un ottimo esempio. Pur essendo, di gran lunga, il più piccolo ed economico della lista, ciò che manca in potenza e dimensioni viene compensato in comodità e mobilità. Molti osservatori notturni amano viaggiare in luoghi pittoreschi dove il cielo può essere più limpido o lontano dall’inquinamento luminoso delle città. Ol Celestron 21035 è stato creato pensando a queste persone. È dotato sia di un treppiede che di una borsa per il trasporto che facilita lo spostamento verso una nuova posizione, l’installazione del cavalletto e l’inizio della visione delle stelle in pochi minuti.

È anche un ottimo acquisto per i genitori che hanno figli più piccoli che possono esprimere interesse per l’astronomia, ma non sono sicuri se questo interesse diventerà una passione per tutta la vita o un passatempo momentaneo. In questi casi, i genitori potrebbero non voler investire la quantità di denaro occorrente per i telescopi di alta qualità. Anche se molte di queste caratteristiche sono da apprezzare, è sicuramente inferiore a livello qualitativo ai due precedenti. Anche se meno potente è sempre migliore di qualsiasi piccolo binocolo per fissare le stelle.

Le parti interessate dovrebbero anche tenere a mente che, sebbene sia destinato a essere portatile, è comunque uno strumento delicato con lenti in vetro e richiede massima cura. Se non stai cercando nulla di particolarmente potente e hai intenzione di osservare le stelle in diverse zone, allora ti verrà difficile trovare un altro telescopio di questa qualità concepito per essere facilmente trasportato. Se siete d’accordo che questi sono i migliori telescopi con un buon rapporto qualità prezzo condividete!.

Raffaele Autore